Metodi per vincere alla Roulette

Le Leggi della Roulette di Marigny

Marigny de Grilleau fu un grande matematico e studioso dei fenomeni aleatori legati ai giochi d'azzardo. A lui dobbiamo alcune delle leggi fondamentali che governano il gioco della roulette.

Il Marigny era un grande sostenitore del gioco a massa uguale e basava le sue teorie principalmente sui ritardi. Il suo ragionamento partiva dal presupposto che, lo scarto in qualunque combinazione della roulette è sempre contenuto in un limite che va da due a cinque volte la radice quadrata dei fenomeni che si presentano per quella combinazione.

Se si attende che si sia formato uno scarto medio di tre o quattro volte questa radice quadrata, quello sarà il momento migliore per puntare, perchè si è quasi certi di andare incontro ad una tendenza verso il ritorno all'equilibrio.

Il più famoso trattato pubblicato dal Marigny sulla roulette fu: Il guadagno scientifico di una sola unità alla roulette o al trenta e quaranta. Le innovative teorie di Marigny suscitarono non poco scalpore e perplessità al momento della loro pubblicazione ma, a distanza di molti anni, dobbiamo riconoscere a Marigny di aver posto le basi per uno studio scientifico della roulette e di aver creato una scuola di seguaci che ancora oggi raccolgono i frutti delle sue preziose teorie.

A nostro avviso, Marigny, ha avuto delle grandissime e originali intuizioni, ma non è riuscito a sottrarsi alla teoria del ritorno all'equilibrio, il che fece in modo che le sue scoperte non potevano tramutarsi in benefici economici.

Categoria: