Casino italiani \| Case da Gioco in Italia

Bagni di Lucca da Grande a Mini Casinò

Casinò Bagni di LuccaLa storia del Casinò a Bagni di Lucca iniziò quasi 300 anni fa.
Bagni di Lucca fu la prima sede di una Casa da gioco in Europa con una autorizzazione di un magistrato della Repubblica di Lucca all'interno degli stabilimenti termali. Ma sarà la famiglia Borbone a dare fama e popolarità al Casinò dei Bagni di Lucca.


L'idea partì da Maria Luisa di Borbone che nel 1819 iniziò a mettere ordine nell'esercizio del gioco. Ma è il 6 ottobre 1837 che Carlo Ludovico di Borbone autorizza un architetto parigino a costruire a Ponte Serraglio un palazzo da adibire a Casinò. Quello che diventò il grande Casinò Reale di Ponte a Serraglio con un'ampia terrazza che si affaccia sul Lima e sulle vecchie case del borgo.

L'antico Casinò Reale presenta ancora una facciata con sei semicolonne ioniche e quattro pilastri ai quattro angoli. Fasce decorative con trofei di strumenti musicali. Al centro l’antefissa con lo stemma dei Borboni di Parma. L’edificio comprende un vestibolo, la Sala delle Feste o dei gigli borbonici, la Sala delle Signore, la Sala da gioco del Pavone, la sala del Biliardo o del Caffè. Ma la sua gloria finì rapidamente, dopo solo nove anni dalla gestione Mathis come da accordi passa nuovamente al ducato. L'attività continua a singhiozzo con delle gestioni private per poi definitavemente spegnersi nel 1953.

Inutili tutti i tentativi di riaprire la prestigiosa Casa da gioco, il caso più eclatante accade nel settembre del 1981, quando l'allora sindaco Tintori apri provocatoriamente il Grande Casinò Reale di Ponte a Serraglio, per rivendicare il diritto storico di Bagni di Lucca. Ma la pallina non riuscì a girare neppure un'ora, perchè intervenne quasi immediatamente la Polizia che mise fine al gioco denunciando giocatori, organizzatori e curiosi presenti nelle Sale.

Ma dopo anni di pressioni è arrivato il momento dell'ennesima apertura, anche se in tono decisamente minore. E' stato riaperto, ma si tratta solo di un mini Casinò, per indicare che si potrà giocare solo a poker dal vivo e le slots machine. Roulette e tutti gli altri giochi simbolo dei Casinò, per il momento, attendono impazienti che arrivi presto il loro turno.

Il Casinò dei Bagni di Lucca ritorno sempre più alla ribalda per eventi extraludici più per grandi vincite. Dai saggi di danza ai concerti, le sfarzose sale del Casinò toscano da tempo hanno abbandonato lo spirito del gioco d'azzardo.

Categoria: